Sapri da vedere

Sapri Vecchia

Sapri

La nascita del borgo

Bisogna attendere il XVII secolo, anche se in precedenza venivano erette a difesa del litorale le torri Capobianco e Mezzanotte, quando si ricostituisce l’abitato fulcro dell’attuale Sapri. A questo periodo risale, infatti, la costruzione del borgo marinaro chiamato Marinella e la costruzione della chiesa di S.Giovanni Battista, ricostruita dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale, la cappella del Santo Rosario, La Chiesa di S.Antonio di Padova del Timpone e la Chiesa dell’Immacolata. L’espansione dell’abitato proseguirà sino alla metà dell’800. Il borgo della Marinella, tutt’ora abitato, e spesso foriero di tipicità, eventi e manifestazioni che vanno a ricordare la sapri vecchia e risorgimentale.

Fonte: Comune di Sapri www.comune.sapri.sa.it

Condividi questo articolo su