Mangiare e bere

16 GENNAIO

Pranzo povero ma gustoso. Cilento d'altri tempi, sapori di sempre!

Pranzo povero ma gustoso. Cilento d'altri tempi, sapori di sempre!

Pranzo povero ma gustoso. Cilento d'altri tempi, sapori di sempre!

Questa ricetta veniva preparata nel Cilento rurale, quando nella dispensa c'era del pane raffermo, in quei tempi era inammissibile buttare via qualcosa, quindi lo si usava per fare questa deliziosa ricetta che, nelle serate fredde è l'ideale per scaldarsi. Ricetta povera e veloce da preparare, vi sorprenderà per il sapore intenso che pochi ingredienti regalano, e rallegrano la tavola nelle fredde serate invernali, vediamo come farla.

Ingredienti:
Pane casereccio raffermo
2-3 cipolle
2 foglie di alloro
4 uova
Sale e pepe q.b.
Olio evo

Preparazione:
Tagliamo le cipolle grossolanamente e mettiamole in una padella ampia con un filo d'olio, lasciamole appassire per 5 minuti, quando le vediamo traslucide aggiungiamo circa 250 ml. di acqua caldissima, in modo da non interrompere la cottura, e lasciamo cuocere per altri 5 minuti. aggiungiamo l'alloro, sale e pepe. Dopo altri 5 minuti apriamo le uova direttamente nel brodo di cipolle e facciamo cuocere fintanto che l'albume non diventa bianco. In un piatto di portata mettiamo 2 fette di pane per commensale e aggiungiamo il brodo con un mestolo in modo da bagnare bene le fette di pane, per ultimo adagiamo 1 uovo a testa e serviamo caldissimo questo bel piatto.

Condividi questo articolo su